11 Metodi Comprovati Per Ricordare I Tuoi Sogni

0
277

11 Metodi Comprovati Per Ricordare I Tuoi Sogni

Sapevi che circa il 95% delle persone dimentica cosa ha sognato appena si sveglia, o poco dopo? Gli scienziati ancora non sanno con esattezza come mai sogniamo.

Quello che si sa per certo è che ogni persona sul pianeta sogna, per circa 2 ore ogni notte. Anche quelli che dicono sempre di non aver sognato.

Questi ultimi semplicemente non ricordano i loro sogni. Scan cerebrali condotti su persone addormentate hanno mostrato che i lobi frontali, dove risiede la memoria, non sono attivi durante le fasi REM del sonno.

È proprio questa la fase in cui avvengono i sogni. Hai capito il punto? Al tempo stesso, ci sono diversi metodi che si possono utilizzare per ricordare i propri sogni!

SEGNALIBRI:

  • Dormire bene di notte 1:35
  • Tenere un diario 2:49
  • Ricordarsi subito del sogno appena ci si sveglia 3:26
  • Portare con sé il diario notturno 3:57
  • Svegliarsi durante la notte 4:30
  • É importante come ci si sveglia 5:35
  • Allenare la mente a ricordarsi i sogni 6:15
  • Non bere caffè o alcolici prima di andare a letto 6:41
  • Prendere integratori di vitamina B6 7:14
  • Cambiare la posizione in cui si dorme 7:44
  • Sdraiarsi nella stessa posizione in cui si è dormito 8:40

SOMMARIO:

– Quando di notte si dorme bene, la mente è in grado di concentrarsi su ciò che si è sognato. Oltre questo, dormendo quanto basta, i tuoi sogni si manifestano in intervalli più brevi tra uno e l’altro.
– Tenere un diario è un metodo miracoloso per ricordare i sogni. Tieni un quaderno e una penna a portata di mano vicino al letto. Prima di andare a dormire, apri il quaderno già in anticipo per avere subito una pagina su cui scrivere.
– Appena ti svegli, non affrettarti ad alzarti. Meglio ancora, non muoverti proprio. Focalizza l’attenzione su qualche oggetto nella tua stanza. In questo modo il cervello potrà concentrarsi più facilmente sul ricordare cosa hai sognato.
– Lo abbiamo detto, il tuo diario notturno deve sempre essere lì accanto al letto quando vai a dormire. Ma non devi lasciarlo lì per tutto il tempo. Portalo con te, dovunque tu vada.
– Secondo gli esperti, le fasi di sonno REM si verificano ogni 90 minuti. Perciò è una buona idea far suonare la sveglia esattamente con gli stessi intervalli. Il fatto è che ci si ricorda di un sogno soltanto se ci si sveglia dal sonno REM.
– Sarai in grado di ricordare molto meglio i tuoi sogni svegliandoti al mattino senza il suono della sveglia. Se non è nemmeno una cosa concepibile per te, prova a regolare le luci della tua stanza con un timer o chiedi a qualcuno di svegliarti delicatamente, senza fare rumore.
– Prima di andare a letto, convinciti, insisti sul fatto che ricorderai quello che sognerai quella notte! Quando sei a letto, rilassa e sgombra la tua mente da ogni pensiero preoccupante.
– Evita di bere caffè o alcolici di sera. Le sostanze chimiche contenute in queste bevande agiscono sulla capacità del nostro cervello di ricordare i sogni.
– Basteranno 240 mg di vitamina B6 prima di andare a dormire e avrai aumentato le tue possibilità di ricordare ogni dettaglio dei tuoi sogni.
– Un buon modo di ricordarsi i propri sogni è dormire ogni notte in una posizione diversa. Così facendo, interromperai la tua routine notturna e stimolerai la memoria e la mente a restare più attente a cosa succede nei tuoi sogni.
– La memoria spesso viene risvegliata da fattori esterni. Perciò può essere una buona idea fare quanto segue per ricordare cosa hai sognato: sdraiati durante il giorno ogni tanto, nella stessa posizione in cui hai dormito.

Filmati tratto dal canale youtube IL LATO POSITIVO

[amazon_link asins=’8854040215,B07KWL3ZT3,8896865174,8891580554,8880933299,8804678895,8815273727,8804589426,B07DQB9HG4,8852231471′ template=’ProductCarousel-2′ store=’aldoweb59-21′ marketplace=’IT’ link_id=’29eac4de-ffc2-11e8-af12-5ffc2c2d59b7′]

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here